Zuccotto di Carciofi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

280,15 kcal
Calorie
21,18 g
Grassi
8 g
Proteine

Zuccotto di Carciofi

Caratteristiche:
  • Senza Glutine
  • Senza Uova
  • 1 ora 30 min. + tempo di riposo
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Lo zuccotto di carciofi è una di quelle ricette che si preparano solo per le occasioni speciali, ma danno soddisfazione perché sono scenografiche, raffinate e dal gusto delicato. Il nome prende spunto dallo zuccotto, un dolce tipico toscano con il quale condivide la forma e la cremosità data dalla panna. Per il resto, gli ingredienti sono ben diversi, composti per lo più dai diversi ortaggi, bietole, patate e soprattutto carciofi.

I carciofi sono quelli che maggiormente caratterizzano questo piatto. Grazie alla loro presenza, il piatto non è eccessivamente calorico, nonostante la presenza della panna. Essi infatti sono poco calorici e regalano tanti benefici alla salute. In più si adattano a mille utilizzi in cucina, dall’antipasto come nel millefoglie di carciofi, al primo piatto come nella pasta con carciofi e uova e naturalmente come contorno come nei carciofi in padella. Lo zuccotto di carciofi è invece un secondo piatto vegetariano come lo sformato di carciofi con uova e mozzarella.

I diversi ortaggi presenti vengono prima cotti separatamente e poi mescolati insieme con l’aggiunta della  panna e della gelatina. Il composto così ottenuto viene trasferito in uno stampo semicircolare e messo a riposare in frigo per qualche ora. In questo modo il composto si lega e anche i sapori si compenetrano. Al momento di servirlo viene sformato su un piatto da portata e  accompagnato con dei dadini di pomodorini conditi con olio, aceto e maggiorana.

Questo piatto è ottimo per compleanni, feste, pranzi della domenica e ricorrenze come il pranzo di Pasqua. In più si può preparare in anticipo, dando la possibilità anche ai padroni di casa di godersi il giorno di festa.

 

 

 

 

Passaggi

1
Fatto

Mondate i carciofi conservando solo i cuori teneri, tagliateli a spicchi e immergeteli man mano in acqua acidulata con succo di limone.

2
Fatto

Scolate i carciofi e cuoceteli a vapore; poi conditeli con olio, sale, pepe e maggiorana tritata e lasciateli insaporire per un'ora circa.

3
Fatto

Mondate le bietole e scottatele brevemente in acqua bollente salata; scolatele, strizzatele bene e frullatele insieme a metà dei carciofi. Lessate le patate con la buccia; sbucciatele e passatele ancora calde allo schiacciapatate, poi mescolatevi il frullato di verdure; infine aggiustate di sale e pepe.
Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda; quando si sarà ammorbidita scolatela, strizzatela, mettetela in un piccolo tegame con un cucchiaio di brandy e fatela sciogliere a fuoco basso, poi incorporatela al passato di verdure. E' importante che il passato di verdure sia ancora tiepido perché la gelatina si distribuisca in modo uniforme, mescolando molto bene e a lungo.

4
Fatto

Montate la panna e amalgamatela , poco alla volta, al composto freddo. Completate con gli spicchi di carciofi rimasti.
Foderate con foglio di alluminio uno stampo semisferico da un litro e trasferitevi il composto per almeno 3-4 ore. Al momento di servirlo sformatelo su un piatto. Accompagnate con dadini di pomodorini conditi con olio, sale, pepe, aceto e foglioline di maggiorana

Vania

crema-di-broccoletti-0
precedente
Crema di Broccoletti
zuppa-di-carciofi-0
prossimo
Zuppa di Carciofi
crema-di-broccoletti-0
precedente
Crema di Broccoletti
zuppa-di-carciofi-0
prossimo
Zuppa di Carciofi

Aggiungi il Tuo Commento