Tarte Tatin

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
6 Mele Golden kg 1,400 circa
150 g Farina 00
190 g Burro freddo
1 Uovo
70 g Zucchero a velo
1 Limone scorza+ succo
8 g Lievito istantaneo
150 g Zucchero semolato
Cannella

Informazioni nutrizionali

436,58 kcal
Calorie
20, 73 g
Grassi
3,66 g
Proteine

Tarte Tatin

ricetta originale

Cucina:
  • 1 ora 30 min.
  • Porzioni 8
  • Media

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Tra i tanti capolavori che la pasticceria ha saputo produrre con le mele, la tarte tatin merita uno dei primi posti sul podio. Così come nello strudel di mele e nella apple pie, le mele la fanno da protagoniste sia nel gusto che nell’aspetto. Infatti la crostata viene rovesciata e la base di caramello e mele diventa la copertura più lucida e invitante che si possa immaginare! Anche per chi la prepara il risultato si vede solo all’ultimo momento ed è una vera sorpresa! Se si aggiunge che il profumo del burro si abbina perfettamente con l’aroma delle mele, ecco spiegato il successo di questo dessert!

L’impasto tradizionale può essere frolla sablée, pasta sfoglia o brisée. Questa che vi presento oggi è con pasta sablée, un tipo di frolla nella quale si lavorano inizialmente burro e farina e poi si aggiungono le uova e infine lo zucchero a velo. Questa va poi tenuta in frigo almeno per mezz’ora.  Il risultato è una frolla molto friabile che si lavora anche molto bene.

Per quanto riguarda le mele, io ho usato le golden, ma vanno benissimo anche le pink lady e le renette, perché rimangono sode e non perdono troppo liquido durante la cottura.

Scegliete uno stampo che sia resistente sia sul fornello che in forno; infatti la cottura iniziale delle mele va fatta sul fornello e successivamente in forno. Lo stampo deve essere alto almeno 4-5 cm e piuttosto ampio per poter fare due giri con le mele ( io ho usato uno stampo da 26 cm).

La preparazione non è facilissima, ma se seguite tutti i passaggi non dovrebbero esserci problemi! Quindi non resta che mettervi al lavoro, il risultato non vi deluderà! Scoprite anche gli altri capolavori a base di mele visitando le 10 migliori ricette con le mele.

 

Passaggi

1
Fatto

Per preparare la tarte tatin, come prima cosa preparate l'impasto: setacciate la farina e il lievito e mescolateli con 40 g di burro freddo fino ad avere un composto sabbioso. Aggiungete l'uovo e la scorza di limone. Alla fine unite lo zucchero a velo. Chiudete con la pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno una mezz'ora.

2
Fatto

Nel frattempo tagliate le mele a metà, sbucciatele e rimuovete il torsolo con la punta di un coltello da cucina. Passatele nel succo di limone per non farle annerire. Dividetele poi in quarti.

3
Fatto

Prendete uno stampo alto almeno 4 cm e con un diametro di 26 cm circa. Fate sciogliere il burro sopra il fornello

4
Fatto

Aggiungete lo zucchero e mescolate delicatamente finché i due ingredienti non saranno ben amalgamati. Fate caramellare; attenzione a non fare annerire troppo, altrimenti il dolce riceverà un sapore amaro. Quando il caramello raggiunge la colorazione desiderata, togliete dal fuoco.

5
Fatto

Disponete le mele a doppia raggiera con il dorso verso il basso. Mettetele ben strette e in abbondanza, perché con la cottura si ridurranno. Aggiungete 3-4 cucchiai di acqua, la cannella, coprite con un coperchio e fate cuocere sul fornello per 10 minuti. Controllate la cottura, dopo un po' le mele dovrebbero iniziare a perdere acqua e si abbasseranno prendendo lo spazio vuoto rimasto tra una e l'altra.

6
Fatto

Riprendete l'impasto dal frigo e stendete una sfoglia rotonda che andrete a tagliare con un coltello utilizzando uno stampo di 1-2 cm più grande del diametro dello stampo utilizzato.

7
Fatto

Disponete la sfoglia sopra le mele e ripiegate i bordi all'interno dello stampo. Fate aderire l'impasto alle mele e praticate un foro di 1 centimetro al centro affinché il liquido possa uscire con facilità. Cuocete in forno ventilato a 180° per 20-25 minuti. Sfornate, fate riposare 5 minuti, controllate che i bordi siano ben staccati dallo stampo, capovolgete con un movimento rapido sopra un piatto da portata. Servite la vostra tarte tatin ancora tiepida, semplice o con una pallina di gelato alla vaniglia.

Vania

rosti con mozzarella e pomodorini 0
precedente
Rosti con Mozzarella e Pomodorini
cottage pie 0
prossimo
Cottage Pie
rosti con mozzarella e pomodorini 0
precedente
Rosti con Mozzarella e Pomodorini
cottage pie 0
prossimo
Cottage Pie

Aggiungi il Tuo Commento