Spaghetti alla Chitarra con Ragù Bianco al Limone

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

763,22 kcal
Calorie
24,83 g
Grassi
42,69 g
Proteine

Spaghetti alla Chitarra con Ragù Bianco al Limone

Cucina:
  • 1 ora 30 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Gli spaghetti alla chitarra con ragù bianco al limone sono un primo piatto perfetto anche in estate. Il profumo di timo e limone li rende così appetitosi che tutti vorranno fare il bis.

Il ragù bianco è una sfiziosa alternativa al ragù classico ed è preparato con un trito di salsiccia e vitellone. Alla base di ogni ragù che si rispetti c’è un soffritto di cipolla, carota e sedano, rigorosamente sminuzzati a mano. Infatti, tritarli con un robot non regala lo stesso risultato, anche se fa risparmiare tempo.

Al posto del vino, si usa il succo di limone per sfumare la carne. Questo fa sì che il suo profumo si mescoli al macinato e persista a lungo anche grazie all’aggiunta di scorzette di limone a crudo. Il tutto completato da foglioline di timo che si sposano molto bene con il limone. Rispetto al ragù classico, questo ragù bianco al limone è più appetitoso e adatto alla stagione calda.

Il ragù bianco al limone si combina molto bene con la pasta all’uovo e in particolare con il formato degli spaghetti alla chitarra. il loro nome deriva dal taglia pasta formato da una serie di fili tesi simili alle corde dello strumento musicale. E’ proprio questo strumento che dona alla pasta questa forma così particolare a sezione quadrata.

Questi spaghetti alla chitarra con ragù bianco al limone sono perfetti anche per il pranzo di ferragosto, perché  sono un piatto importante ma non troppo pesante. Si può preparare il ragù in anticipo e lasciare solo la cottura della pasta per il momento del pranzo. Preparateli insieme alla parmigiana di melanzane, un classico irrinunciabile!

 

 

Passaggi

1
Fatto

Per realizzare gli spaghetti alla chitarra con ragù bianco al limone, come prima cosa spremete il succo di due limoni e tenete da parte. Sbucciate la cipolla, lavate e asciugate il sedano e la carota e tritate tutto finemente. Mettete l'olio in una padella capiente, fatelo scaldare e poi aggiungete il trito. Fatelo cuocere per 10 minuti a fuoco medio, mescolando continuamente per non farlo bruciare.

2
Fatto

Unite le foglie di alloro e il macinato. Lasciate rosolare la carne a fuoco medio per circa 10 minuti, mescolando con un mestolo di legno. Poi aggiungete il succo di due limoni e lasciate asciugare. Salate, pepate e unite un mestolo di acqua calda. Coprite con un coperchio leggermente socchiuso e fate sobbollire a fuoco basso per circa 45 minuti. Nel frattempo mettete sul fuoco abbondante acqua per la pasta.

3
Fatto

Ricavate delle scorzette di limone prive della parte bianca e mettetele da parte. Cuocete la pasta dopo aver salato l'acqua, scolatela e versatela nella padella per condirla. Aggiungete delle foglioline di timo. Disponete la pasta nei piatti aggiungendo le scorzette di limone e altre foglioline di timo e poi servite subito.

Vania

polpette di melanzane, uvetta e pecorino 00
precedente
Polpette di Melanzane, Uvetta e Pecorino
plum pie 0
prossimo
Plum Pie
polpette di melanzane, uvetta e pecorino 00
precedente
Polpette di Melanzane, Uvetta e Pecorino
plum pie 0
prossimo
Plum Pie

Aggiungi il Tuo Commento