Polpo alla Luciana

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

277,99 kcal
Calorie
16,10 g
Grassi
18,92 g
Proteine

Polpo alla Luciana

Caratteristiche:
  • Senza Uova
  • 1 ora
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Il polpo alla luciana è una specialità della tradizione culinaria partenopea. E’ una ricetta da veri intenditori, perché esalta e non stravolge il sapore del polpo. Del resto, i creatori della ricetta sono i pescatori del borgo di Santa Lucia, che sapevano mettere in risalto il gusto di questo mollusco con ingredienti semplici. Infatti, il polpo viene insaporito con olive nere, capperi, prezzemolo e pomodorini. Ma il vero segreto di questa ricetta è la cottura. Il polpo viene fatto cuocere nella sua acqua e così trattiene tutto il suo sapore. Per una cottura perfetta si devono però utilizzare polpi piccoli o moscardini novelli da cuocere lentamente in un tegame in terracotta.

La ricetta tradizionale vuole che la testa del polpo sia riempita con aglio tagliato finissimo, olive denocciolate, prezzemolo e capperi. Una volta farcita la testa, il polpo si mette a cuocere con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. A metà cottura, si unisce la passata di pomodoro, le olive nere intere, i capperi e il prezzemolo tritato. La cottura dura circa 40-45 minuti, fino a quando si sentiranno le carni morbide. A parte si cuociono i pomodorini per cinque minuti e poi si uniscono al polpo. A questo punto non resta che servirlo con dei crostini di pane tostato.

Il polpo alla luciana è ideale in qualunque circostanza, familiare e formale, diciamo ogni volta che si hanno a disposizione gli ingredienti giusti per questa preparazione.  Inoltre si adatta a qualunque portata, come antipasto servito sopra i crostini, come condimento della pasta o come secondo piatto, a seconda delle preferenze o delle necessità.

Passaggi

1
Fatto

Per realizzare il polpo alla luciana, come prima cosa sciacquate i polipi sotto l’acqua corrente fredda, strofinando con cura la testa e passando i tentacoli tra le dita per rimuovere eventuali residui.
Tagliate la sacca all’altezza degli occhi, rimuovete gli organi interni ed eliminate gli occhi. Sciacquate nuovamente i polipi sotto l’acqua corrente e poi metteteli a sgocciolare.
Preparate un trito con uno spicchio d'aglio, prezzemolo, metà delle olive e dei capperi. Con il trito farcite le teste del polipi.

2
Fatto

Una volta farcita la testa mettete i polipi a cuocere a testa in su con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. Salate, mettete il peperoncino e chiudete con il coperchio, lasciando cuocere a fuoco basso per venti minuti.

3
Fatto

Unite la passata di pomodoro, il prezzemolo tritato, le olive nere intere e i capperi rimanenti. Continuate la cottura fino a quando, affondando una forchetta, sentirete le carni morbide, ci vorranno in tutto circa 45 minuti.

4
Fatto

In un'altra padella, preparate i pomodorini: fate dorare uno spicchio d'aglio in due cucchiai d'olio e aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Salate, fate cuocere per cinque minuti, poi spegnete il fuoco.

5
Fatto

Unite i pomodorini al polpo, insaporite con prezzemolo e servite subito accompagnando con fette di pane tostato.

Vania

impepata-di-cozze-0
precedente
Impepata di Cozze
prossimo
Treacle Tart
impepata-di-cozze-0
precedente
Impepata di Cozze
prossimo
Treacle Tart

Aggiungi il Tuo Commento