0 0
Pardulas

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo url

Ingredienti

Modifica Porzioni
150 g Farina 00
80 ml Acqua
100 g Farina di grano duro
20 g Strutto
400 g Ricotta di pecora
1 Limone scorza
50 g Zucchero semolato
1 Tuorlo d'uovo
Sale
Zucchero a velo
5 g Lievito istantaneo facoltativo

Informazioni nutrizionali

388,98
Calorie
21,14 g
Grassi
10,93 g
Proteine

Pardulas

Cucina:
  • 1 ora 15 min
  • Porzioni 6
  • Media

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Tra le specialità regionali dedicate alla Pasqua, non potevano mancare le pardulas: dolcetti sardi composti da un cestino di pasta croccante che contiene un impasto morbido a base di ricotta. Già al primo morso, la differenza di consistenza dei due impasti è molto piacevole; poi man mano che si continua a degustare il manicaretto, si scopre l’affinità tra la ricotta e il limone, accostamento che troviamo anche in altre ricette sarde. Ma non lasciate questo dolce al solo periodo pasquale, essendo un dolce semplice, a base di ingredienti genuini della tradizione sarda, è consigliato anche per gli altri periodi dell’anno, perché non è molto dolce né troppo grasso  e può essere gustato in ogni momento della giornata.

Passaggi

1
Fatto

La sera prima, mettete la ricotta in un canovaccio su un colapasta e tenete in frigo. Preparate la sfoglia che servirà come base per le pardulas: impastate 100 g di farina 00, la farina di grano duro, l'acqua, lo strutto e un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprite con la pellicola e passate alla preparazione del ripieno.

2
Fatto

Versate in una ciotola la ricotta di pecora, il tuorlo e la scorza del limone grattugiata. Impastate con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete lo zucchero semolato, i restanti 50 g di farina 00, il lievito e continuate ad impastare per un paio di minuti.

3
Fatto

Stendete la sfoglia ad uno spessore di un paio di millimetri. Con un coppapasta del diametro di 6 centimetri, ricavate dei dischi di sfoglia.

4
Fatto

Con le mani realizzate delle piccole palline di impasto di circa 20 g e ponetele al centro di ogni disco di sfoglia.

5
Fatto

Pizzicate la sfoglia, per creare una sorta di cestino che contenga il ripieno.

6
Fatto

Disponete le pardulas su una teglia ricoperta da carta forno ed infornate a 170 gradi in forno statico per 35 minuti. Sfornate, lasciate freddare completamente e poi spolverate di zucchero a velo. Le vostre pardulas sono pronte per essere gustate!

Vania

precedente
Casatiello
successivo
Rotolo di Coniglio al Finocchietto
precedente
Casatiello
successivo
Rotolo di Coniglio al Finocchietto

Aggiungi il Tuo Commento