Gnocco Fritto

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
500 g Farina 0
87 ml Acqua tiepida
88 ml Acqua frizzante a temperatura ambiente
12 g Lievito di birra
10 g Sale fino
75 g Latte intero a temperatura ambiente
30 ml Olio extravergine di oliva
Strutto per friggere

Gnocco Fritto

Caratteristiche:
  • Senza Uova
Cucina:
  • 1 ora 10 min
  • Porzioni 8
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Lo gnocco fritto è un’antica ricetta della gastronomia tradizionale emiliana, che è stata tramandata fino a noi, grazie alla sua bontà e alla sua capacità di reinventarsi nella vita attuale, tanto da diventare una delle ricette più famose di cibo da strada. Ed è facile capirne il motivo, visto che bastano pochi semplici ingredienti per realizzare questa golosità: basterà fare una sfoglia, tagliare delle losanghe, affondarle nello strutto bollente e in pochi secondi vedrete gonfiarsi il vostro gnocco. Non rimane che scolarlo e gustarlo caldo, accompagnato con dei salumi e, magari, un buon bicchiere di Lambrusco!

Passaggi

1
Fatto

Per preparare lo gnocco fritto, innanzitutto, sciogliete il lievito nell'acqua naturale tiepida. In una ciotola capiente, versate tutta la farina, aggiungete quindi il latte, l’acqua frizzante, il sale e l’acqua naturale con il lievito. Iniziate a mescolare tutti gli ingredienti e dopo qualche minuto aggiungete l’olio.

2
Fatto

Una volta unito bene il tutto, passate l’impasto su una spianatoia e lavoratelo per venti minuti fino a renderlo elastico e compatto. A questo punto, mettete l'impasto nella ciotola, coprite con la pellicola e lasciate riposare per mezz'ora a temperatura ambiente.

3
Fatto

Trascorso il tempo di lievitazione, iniziate a tirare una sfoglia non troppo sottile, di 3 mm circa.

4
Fatto

Quindi, munitevi di una rotella tagliapasta e formate prima delle strisce di 6 cm circa e poi delle losanghe di forma non troppo regolare. Stendete i pezzi ottenuti sulla tavola e copriteli con un canovaccio.

5
Fatto

Mettete sul fuoco una pentola dalle sponde alte con lo strutto da sciogliere e accendete il fuoco. Lo strutto dovrà iniziare a sfrigolare prima di poter procedere con la cottura della pasta. A liquido caldo al punto giusto, tuffate 2 pezzi per volta, e girateli dopo pochi secondi. Sarà sufficiente una manciata di secondi per vederli gonfi e dorati. Scolate su carta assorbente e continuate così con tutti gli altri. Il vostro gnocco fritto è pronto, gustatelo caldo!

Vania

precedente
Fagottini di Crespelle
prossimo
Torta con Farina di Mais senza Uova
precedente
Fagottini di Crespelle
prossimo
Torta con Farina di Mais senza Uova

Aggiungi il Tuo Commento