Dufa

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
300 g Zucca
125 g Fagioli cannellini secchi
125 g Farina di mais fine
1,500 l Latte intero
20 g Burro
20 g Ricotta affumicata
2 Foglie di alloro
Sale

Informazioni nutrizionali

503,31 kcal
Calorie
19,41 g
Grassi
23,72 g
Proteine

Dufa

Caratteristiche:
  • Senza Glutine
  • Senza Uova
  • 2 ore + tempo di ammollo
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

La dufa è una polenta morbida tipica del Veneto. E’ una ricetta antica, di quando si preparavano i pasti con ciò che si aveva a disposizione, quello che oggi chiamiamo a km zero.

La ricetta base viene realizzata semplicemente con farina di mais condita con burro e ricotta affumicata. In questa versione, invece,  la polenta è arricchita con fagioli e zucca. La particolarità di questa vivanda è che si mangia intingendo il cucchiaio di polenta caldo nella ciotola di latte freddo prima di portarlo alla bocca. Il latte freddo esalta il sapore della polenta e rende il piatto più appetitoso.

La ricetta è piuttosto facile, per prepararla si mettono a lessare i fagioli e, in un secondo momento, si aggiunge la zucca. Si ricava quindi una crema che andrà ad arricchire la farina di mais cotta nel latte. Si tratta quindi di un piatto molto energetico, che può fare tranquillamente da piatto unico.

I tempi di preparazione sono un po’ lunghi soprattutto per l’ammollo e la cottura dei fagioli e la cottura della farina di mais. Tuttavia, vi consiglio questa ricetta perché è un modo alternativo di gustare la polenta. Se amate le ricette venete, provate anche il macafame, mentre, se cercate un primo energetico e gustoso, non perdetevi gli gnocchi di pane allo speck e caprino.

Passaggi

1
Fatto

Per preparare la dufa, mettete a bagno i fagioli la sera prima dell'utilizzo per almeno 12 ore.

2
Fatto

Prendete i fagioli, cambiate l'acqua e metteteli a bollire con la foglia di alloro per circa un'ora. Prendete la zucca, tagliatela a spicchi, eliminate la buccia, i semi e i filamenti. Sciacquatela e tagliate la polpa a pezzi. Trascorsi i primi 30 minuti di cottura dei fagioli, unite la polpa di zucca e proseguite la cottura per un'altra mezz'ora. Al termine controllate che la zucca e i fagioli risultino morbidi.

3
Fatto

Eliminate le foglie di alloro e passate zucca e fagioli nel passaverdura e raccogliete la polpa in una ciotola.

4
Fatto

Trasferite la crema in una pentola di coccio, unite un litro di latte e un pizzico di sale, mescolate con un cucchiaio di legno e portate ad ebollizione. Quando arriva ad ebollizione, versate la farina di mais a pioggia lentamente. Fate cuocere la polenta per 40 minuti a fiamma bassa, mescolando spesso. A fine cottura, incorporate il burro. Disponete la polenta nei piatti, grattugiate la ricotta affumicata e ad ogni commensale offrite una ciotolina con del latte freddo insieme al piatto di polenta, dove intingere la polenta prima di portarla alla bocca.

Vania

ciambelline-con-capperi-e-olive-0
precedente
Ciambelline con Capperi e Olive
budino-di-semolino-al-cioccolato-e-arancia-0
prossimo
Budino di Semolino al Cioccolato e Arancia
ciambelline-con-capperi-e-olive-0
precedente
Ciambelline con Capperi e Olive
budino-di-semolino-al-cioccolato-e-arancia-0
prossimo
Budino di Semolino al Cioccolato e Arancia

Aggiungi il Tuo Commento