Cassata al Forno

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
320 g Farina 00 + 1 cucchiaio per stendere la sfoglia e 1 cucchiaio per lo stampo
75 g Strutto + per lo stampo
2 Uova
100 g Zucchero semolato + per la decorazione
120 g Zucchero a velo
16 g Lievito istantaneo
1 Limone scorza grattugiata
1 Arancia scorza grattugiata
630 g Ricotta di pecora pesata già scolata
80 g Gocce di cioccolato
Cannella per la decorazione

Informazioni nutrizionali

617,82 kcal
Calorie
33,39 g
Grassi
12,99 g
Proteine

Cassata al Forno

Cucina:
  • 2 ore
  • Porzioni 8
  • Media

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Oggi vi presento un dolce che in realtà non ha bisogno di presentazioni: la cassata al forno. Un dolce siciliano antichissimo, che risale alla dominazione araba nell’isola e, se ha attraversato tanti secoli per arrivare fino a noi, ci sarà un perché! Assaggiatelo e scoprirete il motivo di tanto successo! Posso dirvi che è un po’ come leggere un classico, non stanca mai e ha sempre qualcosa da darti! Ma non solo questo: secondo me la cassata al forno è l’incontro perfetto tra il dolce di frolla secco tipo crostata e la torta cremosa: un incontro tra due tipologie di dolci, direi perfettamente riuscito! Infatti cominci con un morso alla frolla e affondi nella morbida crema di ricotta, peraltro impreziosita da gocce di cioccolato…una vera goduria!

Provate la mia ricetta perché ha una frolla morbidissima che si sposa perfettamente con la crema di ricotta. Non ho utilizzato pan di spagna o biscotti secchi per assorbire l’umidità della frolla, ma ho scelto una ricotta piuttosto compatta e l’ho tenuta a sgocciolare per una notte. Inoltre ho unito lo zucchero a velo che, rispetto allo zucchero semolato contiene amido e assorbe meglio l’umidità.

Il risultato è ottimo e l’elaborazione non è poi tanto difficile, anche se richiede dei tempi lunghi. Se avete intenzione di prepararla per la domenica, dovete mettere a scolare la ricotta il venerdì sera e, una volta preparata la cassata, tenerla in frigo per una notte a riposare affinché si assesti sia nei sapori che nella consistenza.

La cassata al forno tradizionalmente si preparava per Pasqua ma ormai ogni occasione è buona per gustare questa specialità. Se amate i dolci siciliani provate anche gli altrettanto famosi cannoli siciliani.

Passaggi

1
Fatto

Per realizzare la cassata al forno, la sera prima mettete a scolare la ricotta sopra un colino con un peso per far perdere il siero.
Preparate la frolla: lavorate lo strutto con lo zucchero semolato e la scorza degli agrumi, fin quando saranno ben amalgamati. Aggiungete un uovo e, quando sarà ben amalgamato, anche l'altro uovo, Infine unite la farina, il lievito e formate un panetto. Copritelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per mezz'ora.

2
Fatto

Prendete la ricotta ben sgocciolata dal siero e unitela allo zucchero a velo e alle gocce di cioccolato. Mescolate e tenete da parte.

3
Fatto

Prendete uno stampo da pastiera con una base di 20 cm di diametro. Rivestitelo di strutto e di farina. Riprendete la frolla dal frigo, dividetela in due panetti, di cui uno più grande di circa 400 g. Stendete il panetto più grande e utilizzatelo per rivestire lo stampo, facendolo aderire bene sul fondo e sui bordi. Lasciate la frolla in eccesso.

4
Fatto

Versate la crema di ricotta all'interno e livellatela con un cucchiaio.

5
Fatto

Stendete il secondo panetto e utilizzatelo per chiudere la cassata. Fate aderire i bordi con la sfoglia, eliminate eventuali eccessi e livellate bene la pasta. Praticate dei forellini con uno spiedino di legno. Scaldate il forno a 170° in modalità statica e cuocete la cassata per circa 45 minuti

6
Fatto

Lasciatela raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo e lasciatela riposare in frigo per tutta la notte. Il giorno seguente, sformatela e capovolgetela su una gratella. Cospargete la superficie con una spolverata di cannella. Poi prendete delle strisce di mezzo centimetro, che potete realizzare con cartoncino o carta, create un reticolato e spolverate con abbondante zucchero a velo. Togliete le strisce con cautela per ottenere il reticolato classico della cassata al forno.

7
Fatto

La vostra cassata è pronta per essere gustata!

Vania

cannelloni ripieni al ragù 0
precedente
Cannelloni Ripieni al Ragù
coppette con crema di liquore al pistacchio 0
prossimo
Coppette con Crema di Liquore al Pistacchio
cannelloni ripieni al ragù 0
precedente
Cannelloni Ripieni al Ragù
coppette con crema di liquore al pistacchio 0
prossimo
Coppette con Crema di Liquore al Pistacchio

Aggiungi il Tuo Commento