Carciofi Arrostiti alla Napoletana

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
8 Carciofi grandi e teneri
3 Spicchi di Aglio
Prezzemolo
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe nero

Informazioni nutrizionali

121
Calorie
10,36 g
Grassi
3,33 g
Proteine

Carciofi Arrostiti alla Napoletana

Caratteristiche:
  • Vegana
Cucina:
  • 45 min
  • Porzioni 8
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Il contorno classico del pranzo pasquale a Napoli sono “e Carcioffole arrustut”, un contorno genuino, profumato e gustoso, presente nelle tavole dei napoletani anche in occasione dei pranzi domenicali.

Per preparare i carciofi arrostiti c’è bisogno di carciofi grandi, senza peli, senza spine, con un gambo lungo e diritto. Essi vanno insaporiti con olio, aglio e prezzemolo, e poi cotti direttamente sui carboni.

Passaggi

1
Fatto

Per preparare i carciofi arrostiti alla napoletana, pulite i carciofi, lasciate una parte del gambo e mettetene un pezzetto da parte. Schiacciateli sulla punta per fare aprire il fiore. Mettete i carciofi a bagno in una ciotola d’acqua e lasciateli per un po’ in ammollo. Poi, scolate i carciofi in modo da eliminare tutta l’acqua.

2
Fatto

Tritate in tanti piccoli pezzi il gambo con il prezzemolo e l’aglio; aggiungete il sale e un po’ d’olio e con questo composto farcite il cuore del carciofo. Poi, con le mani, stringete ogni carciofo per ridargli la forma iniziale.

3
Fatto

Preparate per la cottura: quando i carboni sono ardenti, adagiatevi sopra i carciofi dritti e lasciateli cuocere lentamente. Durante la cottura copriteli con un coperchio in modo da non disperdere l’umidità. Controllateli e cuoceteli fino a quando le prime foglie esterne non si scuriscono, quasi carbonizzate, mentre quelle interne diventano morbide.

4
Fatto

Togliete dal fuoco i carciofi e fate raffreddare. Con un coltello togliete le foglie bruciate e adagiateli su un piatto. Fate attenzione a non capovolgerli per evitare che esca il sughetto che è buonissimo!

Vania

precedente
Minestra Maritata
prossimo
Agnello alla Pasqualina
precedente
Minestra Maritata
prossimo
Agnello alla Pasqualina

Aggiungi il Tuo Commento