Canederli con Taleggio

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica Porzioni:
500 g Pane raffermo
4 Uova
160 g Cipolla dorata
80 g Burro
200 g Taleggio
30 g Nocciole spellate tostate
150 g Speck
30 g Parmigiano
200 ml Latte intero
Prezzemolo
Farina
Sale
4 Foglie di salvia

Informazioni nutrizionali

609,50
Calorie
33,01 g
Grassi
29,15 g
Proteine

Canederli con Taleggio

Cucina:
  • 1 ora 15 min
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi
5
(1)

I canederli sono una famosa specialità del Trentino Alto Adige. Assaporateli e vi sentirete trasportati in luoghi verdeggianti incontaminati tra vette altissime. Sembra strano che una tale bontà sia nata come piatto del riciclo in cucina, visto che si usa il pane avanzato come base per realizzarli, ma si sa che le cose semplici sono le migliori! Il pane può essere insaporito in svariati modi che danno vita ad altrettante versioni. In questa ricetta che vi presento oggi, i canederli sono conditi con speck e taleggio, cosa che li rende un nutriente piatto unico. E’ un piatto ideale per l’inverno, perché riscalda il corpo, appaga l’anima per la sua morbidezza e per la ricchezza del sapore ed è molto sostanzioso. Se volete provare tutte queste sensazioni direttamente a casa vostra, non esitate a seguire la ricetta per gustare dei buonissimi canederli con taleggio fatti con le vostre mani!

 

Valuta la ricetta

Esprimi il tuo voto!

Voto medio 5 / 5. Conteggio dei voti: 1

Nessun voto finora! Sii la prima/il primo a valutarla

Mi dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Miglioriamo questo post!

Dimmi come posso migliorare questo post?

Passaggi

1
Fatto

Per preparare i canederli con taleggio, tagliate a dadini il pane e raccoglietelo in una ciotola. Sbucciate e tritate la cipolla. Fate sciogliere 40 g di burro in una casseruola, aggiungete il trito di cipolla e fatelo appassire con 2 cucchiai di acqua per 3-4 minuti. Togliete dal fuoco e versate sul pane nella ciotola. Aggiungete il prezzemolo tritato. Sbattete le uova con il latte e aggiungete il composto nella ciotola con il pane: il pane deve risultare ben inumidito ma non inzuppato. Mescolate, coprite e lasciate riposare fino a quando il pane è ben ammorbidito.

2
Fatto

Portate a bollore in una pentola abbondante acqua salata. Riprendete il composto di pane, mescolatelo e aggiungete la farina necessaria ad ottenere un impasto di giusta consistenza. Lavorate l’impasto con le mani inumidite e formate delle palline di circa 40 g di impasto: per verificare la tenuta dell’impasto, provate a tuffarne una nell’acqua e, se necessario, aggiungete altra farina.

3
Fatto

Lessate i canederli preparati, pochi alla volta, 7-8 minuti. Scolateli con un mestolo forato e teneteli al caldo.

4
Fatto

Riducete lo speck e il taleggio a dadini, sminuzzate le nocciole grossolanamente. Fate ammorbidire il taleggio a bagnomaria fino a renderlo cremoso. Sciogliete il burro rimanente in una padella e fate appassire la salvia; toglietela e tenete da parte. Aggiungete lo speck e i canederli, fateli insaporire nel burro per qualche minuto continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e impiattate. Versate il taleggio ammorbidito, le nocciole sminuzzate, il parmigiano grattugiato, decorate con la salvia e servite.

Vania

precedente
Fettuccine alla Papalina
prossimo
Linguine con Coda di Rospo e Pistacchi
precedente
Fettuccine alla Papalina
prossimo
Linguine con Coda di Rospo e Pistacchi

Aggiungi il Tuo Commento