Braciolette alla Messinese

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Informazioni nutrizionali

435,01 kcal
Calorie
23,81 g
Grassi
39,14 g
Proteine

Braciolette alla Messinese

Caratteristiche:
  • Senza Uova
Cucina:
  • 1 ora
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Squisiti involtini da sfilare dallo spiedo e mangiare in un sol boccone: è proprio così che si presentano le braciolette alla messinese. Un secondo piatto tanto amato dai messinesi, ma poco conosciuto nel continente. Eppure esse hanno una storia antichissima e sono arrivate ai nostri giorni grazie alla loro prelibatezza.

Si tratta di pezzetti di carne insaporiti con provola e passati in una farcia a base di pangrattato, olio, sale, pepe, aglio e pecorino. Come spesso accade nella cucina tradizionale con i piatti insaporiti da pangrattato e formaggio, inizialmente lo scopo era di aumentare il quantitativo di cibo da portare in tavola e migliorare il sapore delle carni utilizzate. Ma poi sono diventate una vera specialità da riservare al pranzo domenicale che viene preparata con cura per creare qualcosa di inconfondibile nella sua armonia di profumi e sapori.

I pezzi di carne utilizzati sono di prima scelta: si tratta per lo più di noce, fesa, scamone e girello. La preparazione è attenta ai particolari a partire dal tipo di carne utilizzata. Le fettine vanno appiattite e poi cosparse con il condimento e arrotolate. I cilindretti arrotolati vengono nuovamente passati nella farcia di pangrattato e poi infilzati negli spiedini alternando pezzetti di foglie di alloro. Gli spiedini vengono infine cotti sulla brace. Dalla cottura nasce un aroma che inebria tutta la casa e anche oltre! Non vi resta che mettervi subito all’opera per portare in tavola un bel piatto di involtini con un contorno di pomodorini che renderà tutti felici e contenti!

Se vi piacciono le ricette sfiziose e invitanti, provate anche gli involtini di peperoni al tonno e caprino!

Passaggi

1
Fatto

Iniziate la preparazione delle braciolette alla messinese tostando il pangrattato in una padella antiaderente. Quando il pane è ben dorato, trasperitelo in una ciotola insieme al pecorino grattugiato, l'aglio e il prezzemolo tritati, sale, pepe e l'olio extravergine di oliva. Mescolate gli ingredienti ottenendo così un composto morbido e lasciatelo a riposare per una mezz'ora a temperatura ambiente.

2
Fatto

Nel frattempo prendete la carne, appiattitela e tagliatela a fette larghe circa 4 cm e lunghe 7 cm dal peso di circa 27 g. Tagliate la provola a dadini di circa 1 cm e tenetela da parte.

3
Fatto

Disponete la farcia di pangrattato sopra le fettine di carne. Completate con un cubetto di provola al centro. Avvolgete la carne girando prima i lembi laterali intorno al formaggio e poi arrotolando nel senso della lunghezza. Proseguite così anche con gli altri pezzetti di carne. Fate attenzione a sigillare bene il formaggio. Appena avete completato tutti gli involtini rotolateli nel composto di pangrattato.

4
Fatto

Disponete 4 involtini in ciascun spiedino intervallati da pezzetti di foglie di alloro.

5
Fatto

Proseguite alla stessa maniera fino a terminare tutti i cilindretti. Metteteli a cuocere preferibilmente sulla brace, pochi minuti per parte, distanziati tra loro. Serviteli ben caldi, accompagnati da un bel contorno di pomodorini.

Vania

orzo con verdure estive e pinoli 0
precedente
Orzo con Verdure Estive e Pinoli
linguine con fiori di zucca 0
prossimo
Linguine ai Fiori di Zucca
orzo con verdure estive e pinoli 0
precedente
Orzo con Verdure Estive e Pinoli
linguine con fiori di zucca 0
prossimo
Linguine ai Fiori di Zucca

Aggiungi il Tuo Commento